Antenore vi mette in guardia dalle truffe telefoniche!

Già a molti è capitato di vedersi titolari di un nuovo contratto per l’energia, totalmente a propria insaputa.
Probabilmente avete risposto incautamente e incolpevolmente a una chiamata telefonica.
La parolina incriminata, che avete pronunciato, è semplicemente: “Sì”
Anche fuori contesto. Alcuni tagliano la registrazione telefonica e applicano il vostro “Sì” dopo la domanda: “Vuole cambiare il suo contratto?”
Spesso queste chiamate truffaldine arrivano dall’estero e chi vi chiama si finge un paladino dei consumatori che vuole controllare la vostra bolletta che avrebbe, secondo loro, qualche addebito non dovuto… È facile cascarci!

Dal 2010 ci sono state più di 30.000 attivazioni non richieste. E saranno anche di più, perché non tutti denunciano la cosa. Recedere, infatti, non è sempre agevole. (la fonte è il Movimento di Difesa dei Consumatori)
Anche qualche autorevole compagnia ha avuto i suoi disagi. L’Enel ha condotto 6500 verifiche sulle società esterne di vendita e solo nel 2016, 160 agenti sono stati allontanati e 10 agenzie hanno rescisso il contratto.

Che fare, dunque? Non rispondere al telefono a sedicenti associazioni e affidarsi a chi si conosce.
Antenore Energia ha fatto della trasparenza, della serietà e della lealtà i suoi punti cardine.
Con Antenore, potete davvero controllare le vostre bollette, sicuri di avere un parere serio e affidabile.
Se poi volete cambiare gestore, siete i benvenuti.

Parliamo di energia: in modo chiaro.